Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Un comodino che fluttua

La leggerezza in un comodino

Un'idea davvero originale quella che vi sto per presentare.

Si tratta di un pensile che opportunamente modificato viene trasformato in un comodino dai tratti leggeri senza perdere la propria funzionalità.

Ci vuole un po' di manualità per realizzarla, ma visti gli effetti, secondo me ne vale la pena.

Idea di Scott C, California

Materiali:

  • Pensile a giorno Expedit 44x39x44 cm marrone nero (disponibile anche in altri colori)
  • Un pannello largo 44 e alto almeno 60 cm dello stesso colore, in questo caso marrone nero, e preferibilmente dello stesso spessore (5cm) da mettere come fondo.
  • un asse di legno larga 43 cm e alta 10 cm

Descrizione:

Il pensile Expedit è normalmente predisposto dei suoi ganci per poter essere fissato a parete.

L'autore di questa modifica ha però voluto creare un fondo per proteggere il muro e per dargli un'aspetto più interessante.

Si è quindi procurato un pannello dello stesso colore e spessore (controllate nell'angolo occasioni del vostro negozio Ikea, la spalla di un Expedit potrebbe fare al caso vostro.

Per fissarlo ha utilizzato un asse di legno larga 43 cm ha usando la tecnica chiamata "unghiatura"  o french cleat-

Si tratta di un taglio verticale a 45 gradi praticato sull'asse. Così facendo ha ricavato due pezzi complementari (vedi foto)

Uno lo ha fissato al muro tramite tasselli.

Il secondo lo ha invece attaccato sullo fondo di cui vi ho parlato, quello largo 44 cm e alto almeno 60 cm. Ha quindi provveduto a fare i fori per il passaggio dei vari cavi.

Per fissare il pensile al pannello che avete creato sarà quindi sufficiente utilizzare i normali ganci già compresi nel pensile a giorno Expedit.

Per quanto riguarda le possibilità di chiusura ci si può sbizzarrire, ce ne sono davvero di ogni tipo, io mi sono permesso di suggerire i cassetti Expedit rossi che vedete tra le foto per dare un po' di colore alla stanza.

 

 

Comments