Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Un letto sul palco

Un letto come guardaroba

Separare la zona giorno dalla zona notte in un locale non significa per forza costruire delle barriere che troppo spesso tolgono luce e vivibilità ad un ambiente.

Con questa  brillante idea Nora ci ha dimostrato che si possono creare due ambienti senza stravolgere la natura di una stanza, in modo delicato e  quasi impercettibile.

Bastano pochi gradini per andare nel mondo dei sogni.

..per non parlare del guardaroba che ha messo sotto il letto..

Idea di Nora, Finlandia

Materiali:

  • Letto Tennenvol
  • Quattro pensili Faktum 80X35,5X70 cm (due davanti e due di dietro)
  • Un pensile Faktum 60X35,5X70 cm sulla parte vicino al muro
  • Quattro pensili Faktum 40x35,5X70 cm (uno davanti accanto a quelli da 80 e tre in fondo, dove finisce la scala
  • Travi di legno
  • Pannello di compensato

Descrizione:

Tutte le strutture poggiano su un basamento di legno, ma niente è attaccato né al pavimento né al muro. Il peso delle strutture e del letto è sufficiente a tenere fermo tutto.

Si è preoccupata di mettere del materiale tipo feltro antiscivolo per evitare che si spostasse la struttura.

Le strutture sono attaccate l'una con l'altra e sono fissate anche al basamento che ha creato (è meglio colorarlo di bianco prima di procedere al montaggio)

Ha quindi collegato le strutture sui due lati opposti con delle travi di legno per evitare di lasciare il vuoto completo.
Sopra le strutture ha appoggiato e fissato un pannello di compensato dello spessore di un cm e mezzo, creando un piano su cui si andrà ad appoggiare il letto.

I gradini sono stati realizzati con due strutture di larghezza 40 cm. Ha accorciato i laterali e rifatto i fori per poter procedere al normale montaggio.

Interessante anche notare come non abbia montato lo schienale in una delle strutture da 80 in modo da poter sfruttare al meglio lo spazio.

Si tratta di una modifica che richiede un certo impegno, ma credo che i risultati ripaghino ampiamente

 

Comments